Terapie Gengivali

Sono il Dott. Mauro Virzì,
mi sono laureato nel 2004 all’Università di Milano , da quel giorno e per circa dieci anni ho frequentato e lavorato presso il reparto di parodontologia dell’università di Milano all’interno del quale abbiamo conosciuto e curato centinaia di pazienti, abbiamo realizzato dei protocolli di ricerca e pubblicato su riviste nazionali e internazionali nell’ambito della parodontologia.

Questo bagaglio di esperienza,  insieme al costante studio e aggiornamento e alla passione che mi lega a questa specialità odontoiatrica mi hanno permesso di strutturare all’interno del mio studio un attento approccio orientato alla salute, alla prevenzione e alla terapia delle malattie gengivali.
Ritengo che la salute delle gengive sia alla base di qualsiasi terapia di successo, bisogna pensare alle nostre gengive come al terreno nel quale vengono costruite le fondamenta della nostra casa.

Le case solide e durature hanno bisogno di fondamenta stabili e affidabili così come i nostri denti devono avere gengive sane e forti.
All’interno dello Studio Virzì  troverete un attento approccio alla diagnosi delle malattie parodontali.

La nostra diagnosi viene costruita su più livelli;

– Abbiamo bisogno di una diagnosi clinica  effettuata direttamente in  bocca con l’utilizzo della sonda parodontale che ci permette di misurare la profondita’ delle tasche attorno ad ogni dente;

–  Abbiamo bisogno di una diagnosi radiografica (per valutare il grado di riassorbimento dell’osso) e fotografica (per la registrazione degli indici clinici);

– Abbiamo bisogno della compilazione del profilo di rischio parodontale che ci permette di inquadrare il paziente e determinare il suo livello di rischio specifico per la progressione della malattia gengivale e i fattori individuali che lo condizionano.

Tutto questo ci permette di determinare un percorso di trattamento pianificato ad hoc per ogni singolo paziente,  di avere terapie personalizzate che devono portare alla completa soluzione dell’infiammazione gengivale.

Statisticamente riusciamo a chiudere circa il 70% delle tasche con il solo trattamento non-chirurgico.

Le fasi attive di trattamento e la terapia di supporto e mantenimento hanno permesso ai miei pazienti di conservare i loro denti, anche a coloro a cui erano state consigliate estrazioni e sostituzione dei denti con impianti.

Non accontentavi di una diagnosi superficiale. E non fatevi ingannare da messaggi fuorvianti.

I vostri denti e le vostre gengive sono strutture nobili da preservare e meritano cura e attenzione.